Appunti di “Caccia Fotografica”

 

Bella la foto sotto vero ??

Egretta Garzetta

Egretta Garzetta in abito nuziale 

Sono sicuro che vi piace e magari vi piacerebbe poterla fare, altrimenti cosa ci fate in un blog chiamato fotoabruzzo che vi parla di caccia fotografica e paesaggi??

Bene, se vi piacciono le foto di animali che vedete in giro nelle varie community in cui si possono contare tutte le piume o i peli, avrete sicuramente notato, guardando i dati di scatto, che dietro questi scatti ci sono sempre macchine reflex molto costose, obbiettivi spesso ancora più costosi e la sensazione generale che chi sta dietro la macchina fotografica sia dannatamente bravo ( grazie, so che state pensando a me ^_^) !!!!

Ora però voglio svelarvi un piccolo segreto che non tutti vi diranno e che ad alcuni di voi che vogliono cimentarsi in questa pratica farà piacere sentirsi dire ovvero:

“Potete essere ricchi sfondati e acquistare il meglio del meglio del mercato ma questo non basterà per fare belle foto”

Sebbene vedete che in molti utilizzano macchine con prestazioni elevate in termini di velocità autofocus e di raffica abbinate a lunghi teleobiettivi, con solo questi 2 elementi non farete un bel niente !!!

La fauna, e specialmente l’avifauna, è diffidente verso l’uomo in Italia a causa della tradizione venatoria che c’è nel nostro paese e inoltre non è sempre semplice capire dove andare per fotografare; per esempio  voler fotografare un camoscio, simbolo del Parco Nazionale del Gran Sasso, può voler dire andare sul posto diverse volte, studiare il contesto e informarsi ben bene, oppure potreste ritrovarvi dopo 100 chilometri di auto senza aver visto niente perché non sapevate che dove una volta c’era il recinto di ripopolamento dei camosci ora è vuoto, con l’auto graffiata per colpa delle anguste stradine di montagna e con il carrozziere che vi chiede 200 euro ( mi ricorda qualcuno . . . . ). Tutto questo per dire che si deve dedicare molto tempo alla caccia fotografica (senza contare i soldi per la benzina), tempo che potreste non avere, e se ne avete non basta neanche, credete forse che l’animale che avete davanti stia li ad aspettarvi e magari si metta anche in posa ?? Certo, qualche volta può succedere che prima di darsela a gambe vi guardi un po’ incuriosito e poi vada via e in quel breve lasso di tempo magari riuscite a scattare una buona foto ma si tratta pur sempre di un’eccezione !!

IMG_5865

Stiaccino ,mi aveva visto ma fino ad una certa distanza non si spaventava e mi guardava incuriosito 

Le ottime foto si fanno con gli appostamenti, muniti di capanno o telo mimetico o comunque vestiti in maniera consona per non essere visti (meglio evitare le tinte unite), anche mimetizzare l’obbiettivo sarebbe buona norma. I luoghi in cui appostarsi possono variare in base a cosa volete fotografare ma essenzialmente avere un corso d’acqua vicino fa aumentare le possibilità di trovarvi di fronte un animale, per esempio non è raro vedere un uccellino come un cardellino che si ferma in una pozzetta d’acqua a fare il bagnetto e tutto questo fa entrare in gioco un altro elemento: la pazienza, sei una persona paziente tanto da startene silenzioso ad aspettare ???

Cardellino ,bagnetto

Non è raro vedere vari tipi di uccelli farsi il bagnetto nei fiumi dove l’acqua è bassa e con lento scorrimento 

E non vi ho ancora detto che il momento migliore per vedere animali è alle prime luci del giorno, quindi dopo una settimana di lavoro sognate un bel sonno e invece . . . dentro un capanno, magari con zanzare, tafani e mosche che vi girano intorno e il pensionato di turno che vi prende per matti, bene che vi vada date lezioni di ornitologia ma sulle interazioni sociologiche tra il fotografo naturalista e i passanti potrei scrivere un articolo a parte. . .

Adesso il mio sesto senso mi dice che state pensando di visitare parchi/zoo, ebbene vi dico subito che non ho visto finora un parco o uno zoo dove non vi sia almeno qualche animale con comportamenti ossessivi-compulsivi, magari un felino che gira sempre in tondo oppure, nel caso degli uccelli, due maschi che si imbeccano come se uno fosse un piccolo che si fa imbeccare dalla madre: questo atteggiamento, che molti ignorano, non è un comportamento “carino” ma un modo per darsi coraggio a vicenda, una cosa tipo:

– “Sono stufo di stare qui dentro, i bambini mi rompono sempre le scatole”

e l’altro:

– “Dai ti passo ‘sto pezzetto di cibo, non ci pensare !!!”

Corvi Imperiali

Due corvi imperiali adulti  in cattività , questo atteggiamento è per darsi coraggio a vicenda 

Riassumendo, vi serve prima di tutto:

Pazienza/Sopportazione

Essere un po’ John Rambo( per il mimetismo)

Tempo libero

Etica: il buon cacciatore fotografico caccia, non va allo zoo se non con la famiglia.

Avete tutti questi requisiti ?? Se si potete ora procedere all’acquisto dell’attrezzatura necessaria; in questo non voglio addentrarmi molto, potete trovare tutte le informazioni che volete dentro i forum utilizzando un particolare tasto con scritto “Cerca” che non ho mai capito perché in molti non hanno ancora imparato ad utilizzare !!!

Ovviamente l’attrezzatura costa ed è importantissima per ottenere buoni risultati, per cosa state facendo sacrifici ??? Per portarvi a casa foto in cui lo sfondo è impastato e il soggetto risulta non nitido o non bene messo a fuoco perché l’obbiettivo che avete preso usato soffre di front/back focus e la vostra macchina non può correggerlo perché di fascia bassa ??

Io credo di no, e qui si apre un altro paragrafo ancora, anche piuttosto rognoso, e per spiegarvelo citerò Scott Kelby:

Avete un rapporto saldo con la vostra compagna/moglie ??

Dormite sereni la notte e non sognate pistole ??

E’ bene sapere come siamo messi con questi due punti altrimenti potreste ritrovarvi con il mutuo della casa in una mano e nell’altra un catalogo in cui avete trovato un 400mm f/5.6 in offerta a mille euro.

Volete sapere perché faccio tutto questo ??; Lo faccio per passione ,tornare a casa dal lavoro e vedere che è arrivato il pacchetto con la stampa su alluminio di una foto molto bella e gradita , che mi è costata molto sacrificio appesa sulla mia parete davanti a questo Pc , dà una bella sensazione , ogni tanto alzo la testa dal monitor e le guardo , ogni singola foto  ha una storia dietro !!!

Evvaiiii

Autoritratto eseguito appena tornato da lavoro la sera dopo aver scartato il pacchetto

La foto in questione l’ho pubblicata solo su Juza , sito molto frequentato da appassionati birdwatcher e da ottimi fotografi !!!

Cliccate QUI per osservarla !!

Annunci

Una risposta a “Appunti di “Caccia Fotografica”

  1. ogni tanto alzo la testa dal monitor e le guardo , ogni singola foto ha una storia dietro !!! Condivido pienamente, Antonio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...